Couperose: cause sintomi e cure

La couperose è un problema non solo di natura cosmetica, ma anche medica. Le donne di carnagione chiara, tra i 30 e i 50 anni, hanno molto spesso problemi con la dilatazione dei vasi sanguigni sul viso (le cosiddette “vene del ragno”) e con alterazioni eritematose, tipiche della pelle couperose. Sfortunatamente, questa condizione può colpire anche bambini e uomini.

Da cosa è caratterizzata la couperose come prendersene cura e qual è il trattamento più adatto? Risponderemo a queste domande nell’articolo odierno, pertanto seguiteci con grande attenzione se volete saperne di più. Buona lettura!

Cos’è la couperose

La pelle con couperose è considerata una delle più difficili da curare, il che è legato al fatto che è molto sensibile, delicata e suscettibile a fattori esterni avversi. Che aspetto ha il viso di una persona con la pelle couperose? Lo possiamo riconoscere principalmente dai caratteristici rossori e arrossamenti del viso causati da un malfunzionamento dei vasi sanguigni .

Vale la pena aggiungere che sebbene il viso di ognuno di noi arrossisca sotto l’influenza del freddo o del caldo, nel caso della pelle couperose, questi arrossamenti permangono a lungo sul viso. A volte capita anche che i vasi sanguigni non tornino alle loro dimensioni normali e rimangano visibili sulla pelle sotto forma delle cosiddette vene varicose, cioè minuscoli fili rossi intorno al naso e alle guance .

Le persone con pelle con couperose lamentano spesso una spiacevole sensazione di bruciore e un indurimento della pelle del viso, nonché una reazione eccessiva a fattori esterni e interni, come:

  • sbalzi di temperatura;
  • reazioni allergiche;
  • forti emozioni e stress;
  • disturbi ormonali (es. menopausa);
  • abuso di alcool;
  • assunzione farmaci che espandono i vasi sanguigni;
  • malattie neoplastiche come il cancro del pancreas e della tiroide;
  • malattie neurologiche come l’ emicrania , il morbo di Parkinson .

In molti casi la pelle delle persone affette da couperose è molto secca, anche se questa non è una regola – i capillari dilatati è un problema molto diffuso, indipendentemente dal tipo di pelle .

Contrariamente alle apparenze, queste venuzze possono apparire non solo sulla pelle del viso. Nelle persone con pelle sensibile, il rossore si verifica anche in quelle parti del corpo più esposte a fattori esterni. Pertanto, si possono notare alterazioni eritematose e teleangectasie anche nella zona del collo e del décolleté.

Cause della pelle  con couperose

Il problema della dilatazione dei vasi sanguigni è un problema molto fastidioso che spesso ha radici genetiche. Pertanto, se nostra nonna o nostra madre ha la pelle affetta da couperose, molto probabilmente lotteremo anche con antiestetici “ragni” sul viso. L’arrossamento del viso si verifica anche a causa di disturbi ormonali, ad esempio durante la gravidanza o l’allattamento, una cura del viso inadeguata (ad esempio utilizzando cosmetici non adatti alla nostra pelle) e una dieta scorretta (ad esempio mangiare spezie piccanti e bere frequentemente caffè) .

Pelle con couperose nei bambini

La dilatazione dei vasi sanguigni sulla pelle delicata e pallida del viso di un bambino è motivo di grande preoccupazione per molti genitori. Sfortunatamente, è possibile che si verifichino tali cambiamenti nei geni del bambino. Ci sono anche una serie di fattori che possono aumentare la probabilità di rottura dei vasi sanguigni in un bambino. Questi includono:

  • temperatura – bagni caldi, eccessiva esposizione al sole o passeggiate con tempo gelido;
  • infezioni accompagnate da forte tosse, vomito o stress;
  • reazioni allergiche a nuovi cosmetici o altre sostanze;
  • cura della pelle inadatta , ad esempio non utilizzare cosmetici protettivi in ​​estate e in inverno.

Per prevenire la rottura dei capillari nei più piccoli, vale la pena arricchire la loro dieta con prodotti contenenti vitamina C , selezionando opportunamente la temperatura durante il bagno e limitando l’esposizione della pelle al sole e al gelo.

Pelle con couperose negli uomini

La tendenza alla pelle con couperose e ai capillari rotti è nella maggior parte dei casi un problema femminile, strettamente correlata a problematiche di tipo ormonale , sono gli estrogeni, che rilassano i muscoli vascolari. Se sono prodotti in quantità eccessive viene favorita la rottura dei capillari e la formazione dell’eritema, caratteristico della pelle couperose. Tuttavia, questo non significa che gli uomini non combattano con questo problema.

Gli uomini possono anche avere problemi con i vasi sanguigni duri che si trovano negli strati superficiali della pelle e reagiscono violentemente a fattori esterni. In una situazione del genere, è necessario seguire un’adeguata cura della pelle ed evitare fattori che potrebbero danneggiare questo tipo di pelle.

Pelle di Couperose – cura

La pelle con couperose è molto sensibile e richiede cure specifiche e di medici esperti. Se trascuriamo questo problema, possiamo contribuire alla formazione di cambiamenti patologici sulla pelle, ad es la   teleangiectasia – ossia capillari permanentemente dilatati del plesso papillare, che sono evidenti attraverso l’epidermide.

Prima di iniziare i trattamenti estetici, vale la pena avvalersi del supporto di un dermatologo o di un medico estetico, che ci aiuterà a determinare i fattori responsabili degli arrossamenti della pelle e dei capillari rotti, e poi ci mostrerà come agire nel migliore di modi. Alle persone con pelle couperose sono consigliati cosmetici che contengono ingredienti come:

  • vitamina K – contribuisce al rafforzamento delle pareti dei vasi sanguigni, grazie alla quale la pelle ritrova il suo colore naturale;
  • vitamina C (acido ascorbico) – aiuta a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni e ha un effetto antiossidante. È importante sottolineare che la carenza di vitamina C può far perdere alla pelle la sua compattezza e anche rendere fragili i vasi sanguigni;
  • estratti naturali , come ippocastano, ginkgo biloba , arnica o menta , da anni apprezzati per il loro benefico effetto sul rafforzamento dei vasi sanguigni e sulla riduzione degli arrossamenti.

Inoltre, dobbiamo ricordare che la pelle affetta da couperose dovrebbe essere particolarmente protetta dai raggi UV. Vale quindi la pena utilizzare creme leggere con filtro durante tutto l’anno e in estate e inverno utilizzare preparazioni con almeno SPF20. Inoltre, con tempo gelido e ventoso, vale anche la pena procurarsi una crema viso grassa, che sarà una barriera adeguata alle condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Quali prodotti cosmetici dovrebbero evitare le persone con pelle couperose? Sono sconsigliati i cosmetici profumati , così come quelli contenenti parabeni, siliconi, oli minerali o paraffina , che possono ostruire i pori e sviluppare infiammazioni cutanee. In inverno, dovresti evitare le creme con glicerina , che lega l’acqua nell’epidermide. L’esposizione alle basse temperature, invece, trasforma l’acqua in ghiaccio, che a sua volta ne aumenta il volume e screpola la pelle.

Pelle di Couperose – rimedi casalinghi

Esistono molti rimedi casalinghi che supportano la rigenerazione della pelle con couperose, leniscono le irritazioni e migliorano le condizioni della pelle. Le maschere naturali che vale la pena applicare sul viso 2-3 volte a settimana per circa 15 minuti sono molto efficaci. Tra quelli che possiamo preparare noi stessi, puoi trovare:

  • maschera ai semi di lino – versare i semi di lino macinati con acqua in rapporto 1: 5 e cuocere fino a quando non si addensa, quindi lasciar raffreddare. Unire con un cucchiaio di yogurt, mescolare e spalmare sul viso. I semi di lino leniscono e nutrono la nostra pelle, oltre a idratarla perfettamente, quindi vale la pena usare una maschera del genere principalmente in inverno;
  • una maschera di miele e kefir : mescola un cucchiaio di kefir con un cucchiaio di miele e mettilo sul viso. Questa maschera nutre perfettamente la pelle secca e aiuta a lenire irritazioni e arrossamenti;
  • maschera al kiwi : mescolare un kiwi con un cucchiaio di succo di limone e un cucchiaio di fecola, quindi applicare sul viso. La maschera nutre in profondità e illumina la nostra pelle.

Ricorda che in caso di rottura dei vasi sanguigni, è anche importante condurre uno stile di vita sano. L’attività fisica quotidiana, evitando lo stress e una dieta adatta alla pelle con couperose è la chiave per godere dell’aspetto naturale e radioso della nostra pelle.

Lascia un commento

MIGLIOR BRUCIA GRASSI 2022SCOPRI DI PIU'