Cellulite: cause e rimedi naturali

La cellulite è un inestetismo che colpisce le donne di un’ampia fascia d’età (dai 20 ai 50 anni), comparendo principalmente nei momenti in cui il metabolismo ormonale subisce dei drastici cambiamenti, come accade in età fertile, in gravidanza o in premenopausa. Gli ormoni, specialmente gli estrogeni e il progesterone attuano una funzione di controllo molto importante sul metabolismo lipidico, e quindi sono in grado di bilanciare la distribuzione dei grassi nel corpo femminile.

I punti maggiormente colpiti dalla cellulite sono le gambe, principalmente l’interno e l’esterno delle cosce, i glutei e in alcuni casi anche l’addome e i fianchi, soprattutto in corrispondenza delle maniglie dell’amore. Oltre a modificare il proprio stile di vita, la donna può, al giorno d’oggi, scegliere molteplici tipologie di trattamenti naturali e all’avanguardia che possano aiutarla a liberarsi di questo inestetismo in maniera duratura e a raggiungere la forma fisica dei suoi sogni.

Cellulite: cos’è?

La cellulite, da sempre considerata come una semplice problematica estetica, è in realtà una vera e propria malattia del tessuto adiposo, che prende il nome di “panniculopatia edemato-fibrosclerotica“, e in quanto tale, richiede di essere trattata con tempestività, prima che vada incontro a degenerazioni dolorose e pericolose per la salute.

Come sappiamo, il tessuto adiposo si trova al di sotto del derma, lo strato più profondo della pelle: questa regione è ricca di vasi sanguigni e linfatici, che svolgono per la pelle una funzione trofica, ossia di nutrimento, occupandosi di trasportare ossigeno e sostanze nutritive alle cellule e di allontanare i liquidi e le tossine di scarto.

Le cellule adipose sono caratterizzate da un citoplasma estremamente vacuolizzato, ricco di goccioline lipidiche che le rendono simili a piccoli mattoncini rigonfi e ricchi di grassi: negli stadi iniziali della cellulite, queste cellule subiscono delle modificazioni morfo-funzionali, per cui non saranno più omogeneamente distribuite, ma appariranno molto più rigonfie e inizieranno a premere sul tessuto connettivo sovrastante. Questo conferirà alla pelle il classico aspetto a buccia d’arancia.

Migliori prodotti per eliminare la cellulite

OffertaBestseller No. 1
VOYOR Massaggiatore Anticellulite Cordless Massaggiatore Cellulite Anti Cellulite Massaggiatore Elettrico per Viso Braccio Collo Corpo, 3 Teste Muti-funzional, Spazzola Pulizia Viso, Impermeabile IPX7
  • Rilascia le tensioni muscolari e i dolori: con un potente motore aggiornato di terza generazione e 8 gruppi di rulli massaggianti su un totale di 80 teste d'onda, può offrirti un potente massaggio dei tessuti profondi con oltre 42900 battiti al minuto, che può promuovere efficacemente la circolazione sanguigna e rilasciare dolore o tensione eccessiva dai muscoli del viso, delle mani, delle braccia, del collo, dei piedi e del busto.
  • Aiuta a ridurre la cellulite: è possibile utilizzare il rullo massaggiatore sulla cellulite dopo la doccia per aiutare la crema o l'olio anticellulite a penetrare in profondità nella pelle, aiutando a rimuovere il sebo ed esfoliare per una pelle più liscia. L'uso regolare può aiutare a eliminare la cellulite, rassodare e tonificare il corpo.
  • Pulizia del viso e del corpo: viene fornito con 2 diversi tipi di testine per il viso e il corpo, che possono offrirti un'esperienza di pulizia della pelle efficace e meravigliosa. Questo massaggiatore facciale è impermeabile con grado IPX7, quindi puoi stare tranquillo quando lo usi sotto la doccia.
OffertaBestseller No. 2
ROWALU SLIM 500 Massaggiatore Anticellulite Elettrico Professionale per Gambe, Braccia,Glutei,Pancia e Schiena con Spugna Doccia Esfoliante in Omaggio
  • 👊 MODELLA IL TUO CORPO: Stanca della dieta dimagrante? Elimina la cellulite e liberati ora dall'effetto a buccia d'arancia. Provalo subito, risultati in 3 settimane!🎯
  • 🍊ANTICELLULITE: Stufa delle costose sedute al centro benessere? Grazie alle sue testine anti cellulite ottieni un effetto drenante, rassodante e snellente comodamente da casa.
  • 💫 TECNOLOGIA ALL' AVANGUARDIA: Vibromassaggiatore con motore forte, potente e silenzioso con spegnimento automatico a 15 minuti integrato 🕒.
Bestseller No. 3
Drenante Forte Dimagrante Anticellulite, Diuretico contro la Ritenzione Idrica, Made in Italy, Detox Circolazione Gambe, Drena Fast
  • ✅Formula Innovativa sviluppata da un Team di ricerca Italiano, con estratti vegetali concentrati ad azione Drenante e Depurativa, 100% naturale ideale per ridurre i liquidi in eccesso, combattere la ritenzione idrica e depurare l’organismo.
  • ✅Drenante Forte e Dimagrante: La combinazione degli estratti vegetali naturali di Tarassaco, Ortosiphon e Ananas favoriscono un’azione drenante facilitando l’eliminazione dei liquidi in eccesso; la Gymnema in associazione alla Cannella e al Cromo stimolano il metabolismo degli zuccheri.
  • ✅Anticellulite e Depurativo: l’estratto di Ananas titolato in Bromelina, aiuta a contrastare gli inestetismi della cellulite, inoltre Drena Fast aiuta il corpo ad eliminare le tossine, svolgendo un’azione depurativa e disintossicante.
Bestseller No. 4
Pedana VibroMassaggiatore a Fasce VarioLux Super | 12 Velocita' | 4 Fasce | per massaggi a casa tua, quando vuoi | AntiCellulite | glutei, cosce, fianchi, pancia | Guida con "programmi modellanti"
  • L’unico vibromassaggiatore a 12 velocità, potente ma silenziosissimo, per lei e per lui.
  • Un minuto per montarlo! Si piega facilmente per riporlo sotto un letto o nell'armadio.
  • In OFFERTA speciale con 4 fasce massaggianti, inclusa la nuova, Super-Potente fascia Caterpillar!
Bestseller No. 5
Tesmed Cell massaggiatore anticellulite
  • Aiuta a contrastare gli inestetismi della cellulite su pancia, cosce e glutei in modo veloce e pratico con Tesmed Cell : bastano pochi minuti per massaggiare in modo efficace
  • Il massaggio con i numerosi coni a rilievo dei rulli può aiutare a ridurre gli inestetismi , non si deve premere, é sufficiente passare Tesmed Cell sulle zone da trattare.
  • Dopo pochi minuti la pelle appare più colorita e calda grazie all'azione di Tesmed Cell

Tipologie di cellulite

Più che di tipologie, si può parlare di differenti stadi di cellulite, che si possono osservare sul corpo di una donna a seconda del tempo trascorso dall’inizio della panniculopatia. Vediamo infatti che, dallo stadio più lieve a quello più grave si osservano:

  • cellulite edematosa: così definita perchè nella maggior parte dei casi si origina per la presenza di un edema linfatico, dovuto ad un ristagno di liquidi che non riescono ad essere adeguatamente drenati dai vasi. La panniculopatia, in questi stadi iniziali, appare morbida e maneggiabile, la pelle è ancora molto soffice, e trattarla può essere semplice se si interviene tempestivamente.
  • cellulite fibrosa: il tessuto fibroso è il componente principale dei connettivi, che si trovano a cavallo tra l’adipe e il derma e che svolgono una funzione di contenimento. Quando gli adipociti aumentano notevolmente le loro dimensioni citoplasmatiche, tendono a premere sul tessuto fibroso che li argina, creando una tensione nel connettivo, che potrebbe infiammarsi a causa della sua elasticità limitata. In questo caso la cellulite avrà un aspetto pastoso, ed apparirà molto più compatta e rigida: la situazione è ancora risolvibile, ma i trattamenti dovranno essere più intensi e frequenti.
  • cellulite sclerotica: la sclerosi è un espediente cicatriziale che i tessuti attuano quando si verifica una lesione irreversibili dei connettivi che non potranno subire una riparazione funzionale, ma esclusivamente anatomica. Consiste quindi nel riparare i tessuti con del tessuto cicatriziale poco elastico e disordinato, che potrebbe dar luogo alla formazione di noduli infiammatori estremamente disagianti e dolorosi per la donna. Questo stadio di panniculopatia si raggiunge con maggiore frequenza nelle zone che subiscono traumatismi continui, come per esempio l’interno delle gambe, laddove le cosce sfregano frequentemente tra loro, o dove indumenti particolarmente stretti infiammano il derma e il connettivo. Intervenire in questo stadio potrebbe essere troppo tardi, e la situazione necessita di una valutazione medica.

Quali sono le cause della cellulite?

Le cause della cellulite possono essere molteplici e la loro natura può variare da donna a donna: i fattori predisponenti alla cellulite possono essere infatti modificabili o non modificabili, e possono riguardare lo stile di vita, l’alimentazione, oppure la genetica individuale e l’assetto ormonale. Questi elementi possono anche “collaborare” tutti alla comparsa della cellulite, ed è per questo che la donna dovrà osservare attentamente il suo corpo e scegliere, insieme agli esperti, la via d’azione più efficace affinchè i trattamenti abbiano un tasso di successo elevato.

Tra i fattori predisponenti modificabili abbiamo senza dubbio lo stile di vita e l’alimentazione: una routine eccessivamente sedentaria, abbinata ad una dieta ricca di grassi, rappresenta infatti una combinazione letale, in grado di portare, a lungo andare, al rallentamento eccessivo del sistema linfatico e alla successiva comparsa dell’edema adiposo.

Per ciò che riguarda gli ormoni, vediamo che i principali responsabili della comparsa della cellulite sono gli estrogeni e il progesterone: entrambi ormoni chiave del ciclo mestruale e del pattern di fertilità femminile. Gli estrogeni in particolare, che dominano la fase del ciclo che va dalle mestruazioni all’ovulazione, sono direttamente responsabili della recaptazione dei grassi e della loro distribuzione corporea. Vien da sè che, in caso di squilibri ormonali come l’iperestrinismo, anche il metabolismo lipidico potrebbe subire delle modifiche, sbilanciandosi eccessivamente verso le reazioni anaboliche, ossia di sintesi degli acidi grassi.

Cellulite: l’importanza di un’alimentazione adatta

L’alimentazione è senza dubbio il primo elemento sul quale intervenire per risolvere l’inestetismo della cellulite, ma soprattutto per prevenire la sua degenerazione sclerotica. Va sottolineato che ricorrere ad un regime alimentare eccessivamente restrittivo e povero dei nutrienti necessari all’organismo per svolgere correttamente le sue funzioni, è tuttavia estremamente dannoso, oltre che controproducente: per questo si consiglia sempre di evitare il fai-da-te e di rivolgersi ad un professionista.

In linea generale, sono da prediligere gli alimenti ricchi di grassi insaturi, contenuti ad esempio nell’olio d’oliva e nel pesce, rispetto ai grassi saturi, che al contrario dei precedenti sono molto più complessi da metabolizzare, proprio per una questione molecolare e strutturale. Gli alimenti da evitare sono quindi i formaggi grassi a pasta molle, come lo stracchino, il mascarpone e il burro; le fritture; i prodotti dolci industriali e gli insaccati.

Altri alimenti da prediligere sono quelli ricchi di fibre, come i fiocchi d’avena, le farine integrali e il pane di segale: questi aiutano a limitare l’assorbimento intestinale degli estrogeni, riducendo di conseguenza la loro azione sistemica e consentendo un metabolismo lipidico adeguato.

Attività fisica e sport per combattere la cellulite

A differenza di quanto si creda, la cellulite non colpisce solo le donne in sovrappeso, ma potrebbero soffrirne anche quelle minute o normopeso. Per questo è fondamentale che l’attività fisica venga ponderata in base al proprio indice di massa corporea, senza mai esagerare: l’obiettivo deve essere infatti quello di consentire al sistema linfatico di riattivarsi gradualmente, senza sottoporre i tessuti a traumi improvvisi.

Anche una lunga camminata giornaliera potrebbe essere un ottimo alleato contro la sedentarietà, ripristinando il drenaggio dei liquidi dalle gambe senza tuttavia imporre alla donna una fatica eccessiva. Se invece si preferisce optare per una terapia d’urto che possa restituire dei risultati visibili in tempi più brevi, lo sport maggiormente consigliato in questo caso è il nuoto: quando il corpo è in acqua, i tessuti vengono liberati dal proprio peso, e si rilassano, mentre l’attività muscolare si attiva in tutto il corpo, per consentirgli di galleggiare.

Rimedi naturali per la cellulite

Come rimedi naturali, vediamo che ormai la medicina estetica ha fatto passi da gigante in questo senso: esistono numerosissime tipologie di massaggi drenanti, sia manuali che meccanici, come per esempio l’ LPG, che permettono di rimaneggiare tutti i tessuti sottostanti al derma e riattivare la circolazione ematica e linfatica, liberando la donna non solo dalla cellulite, ma anche dalla ritenzione idrica e dal senso costante di affaticamento.

Anche gli oli essenziali sono in grado di alleviare disagi di questo tipo, specialmente quelli rinfrescanti, come la menta piperita, il tea tree oil e l’anice stellato. Un massaggio giornaliero con questi oli nelle regioni del corpo più colpite dalla cellulite non solo nutrirà adeguatamente la pelle, ma restituirà alla donna un grande senso di leggerezza, specialmente a livello di gambe e glutei.

Lascia un commento

MIGLIOR BRUCIA GRASSI 2022SCOPRI DI PIU'