Migliorare il tono dell’umore: rimedi e integratori utili

Cosa fare per migliorare il tono dell’umore? Siamo certi che tutti, almeno una volta, si siano posti questa fatidica domanda trovandosi in una condizione di malessere psico-fisico. Ma cos’è l’umore e perché è così importante per il nostro benessere tanto da andare alla ricerca dei migliori rimedi?

Cos’è l’umore

Difficile definire l’umore con una sola parola. Questo perché l’umore cambia facilmente ed è influenzato da tantissimi fattori. Si potrebbe pensare di definirlo come una disposizione dell’animo umano che, come detto, può variare in base a una serie di fattori esterni e transitori.

L’umore può variare anche nel corso della stessa giornata, così come può essere il medesimo per diverso tempo se si sta attraversando un periodo stabile della propria vita, senza troppi scossoni emotivi.

Di solito possiamo dire che si tende a parlare di buon umore quando si vuole sottolineare un atteggiamento positivo, mentre si parla di cattivo umore quando si ha invece un atteggiamento negativo, turbato da qualcosa che accade nella propria quotidianità o in quel momento della propria vita.

Non solo. Solitamente si affianca il concetto di buon umore al benessere e il concetto di cattivo umore al malessere. Sono questi i motivi che spingono un numero sempre crescente di persone a cercare quelli che possono essere i rimedi per il buon umore. Migliorare il tono dell’umore è possibile, così come è possibile cercare di mantenerlo costante. Per farlo, però, è necessario analizzare da vicino tutti i fattori che possono influenzare questo stato d’animo.

Da cosa viene influenzato l’umore

Oltre agli eventi esterni, alle belle o brutte notizie che possono influenzare il tono dell’umore anche nel corso della stessa giornata, ci sono anche altri fattori da prendere in considerazione.

Può succedere, ad esempio, di sentirsi di cattivo umore senza ragione, senza aver avuto una brutta notizia o anche senza che sia successo nulla di negativo nella propria giornata o nel periodo che si sta vivendo. Cosa succede in questi casi? Come è possibile spiegare il malumore se non si riesce a trovare alcuna spiegazione plausibile?

Se si vive una alterazione dell’umore senza cause apparenti, spesso l’origine è interna. Bisogna, infatti, specificare che non sono solo eventi ed emozioni a influenzare l’umore anche se queste sono le prime cose a cui si pensa quando si subisce un cambio repentino, sia esso positivo o negativo.

Il tono dell’umore è collegato anche a dei processi fisiologici e, in particolare, dall’attività dei neurotrasmettitori. Quelli direttamente coinvolti nei processi di regolazione dell’umore sono serotonina, dopamina e adrenalina.

Ma cosa succede? La regolazione dell’umore viene prodotta a partire da alcune specifiche molecole come la SAMe. Alla base di tutto c’è una specifica catena nella quale, ad esempio, vengono coinvolte anche alcune vitamine come vitamina B12 e acido folico.

Se qualche passaggio di questa catena si inceppa, il rischio è quello di avere delle alterazioni dell’umore che sono apparentemente inspiegabili. Il benessere della persona cede e si vive una situazione di malessere psicologico che porta con sé il cosiddetto cattivo umore. Eppure non si sono ricevute brutte notizie o non si sta vivendo un periodo difficile.

Quando il tono dell’umore cede senza una motivazione apparentemente plausibile, la causa è da ricercare nei neurotrasmettitori che influenzano il benessere della persona.

Alla base di tutto, quindi, dovrebbe esserci un’analisi precisa delle cause del cambiamento d’umore. Questo perché se si vive un periodo di forte malumore, oltre alla possibilità di innescare dei fenomeni depressivi, si tenderà a vivere con degli sbalzi d’umore che possono influire in maniera molto negativa sulla quotidianità anche per un tempo molto prolungato. Sentirsi costantemente giù di corda non aiuta di certo a vivere bene e ad affrontare in maniera serena la vita. Spesso, infatti, uno stato d’animo di questo tipo tende a portare con sé una errata percezione della realtà, dato che tutti i problemi sembrano essere insormontabili. Una situazione da risolvere.

Cosa fare per migliorare il tono dell’umore

Il tono dell’umore è importantissimo, come abbiamo visto. Per questo è importante cercare di capire cosa fare e come muoversi al fine di migliorarlo.

Il primo consiglio? Quello di avere uno stile di vita sano. Questo comprende sia il consiglio di seguire una dieta sana ed equilibrata sia quello di fare attività fisica. Sarà sufficiente anche un po’ di allenamento domestico, ma quello che conta è mettere in moto il corpo e altresì fornirgli tutte le sostanze nutritive utili per il suo buon funzionamento.

I momenti difficili causati, invece, dalle cattive notizie possono essere superati con un po’ di consapevolezza e di accettazione. Con il lockdown causato dall’emergenza sanitaria abbiamo vissuto, e continuiamo a vivere, un momento difficile. Il nostro corpo e la nostra mente sono stati messi a dura prova dalla necessità di rimanere a casa e di non poter svolgere gran parte delle attività tipiche di una quotidianità considerata normale.

Il semplice recarsi in ufficio, andare a scuola, andare in qualche negozio o a cena fuori sono diventate cose che non potevano essere fatte. Una situazione dura da metabolizzare che, di certo, ha creato malumore in tantissime persone.

Come è possibile superare dei momenti di questo tipo? Con un po’ di atteggiamenti propositivi e positivi, per cercare di andare al di là delle oggettive difficoltà del momento.

Siamo consapevoli che, in molti casi, tutto ciò è più facile a dirsi che a farsi.

Integratori per migliorare il tono dell’umore

Ecco, quindi, che potrebbero entrare in gioco degli integratori per migliorare il tono dell’umore. Si tratta di integratori naturali che danno un aiuto a chi vive un momento di difficoltà e di malessere psicofisico.

Quali sono i più consigliati? Per rispondere è utile specificare cosa sono e a cosa servono gli antidepressivi naturali.

La natura, come sempre, ci mette a disposizione delle possibili soluzioni da sfruttare a seconda dei casi. Anche per migliorare il tono dell’umore, quindi, esiste la possibilità di fare ricorso a degli integratori naturali che siano in grado di dare un boost di energia e di rimettere in moto di neurotrasmettitori e il processo che abbiamo spiegato.

Esistono delle piante e dei composti che sono in grado di agire su quelli che sono i meccanismi neurotrasmissivi. Ricordiamo che la produzione di endorfine ci fa stare bene e ci fa sentire bene e di buon umore.

Questo perché le endorfine hanno delle proprietà stimolanti ma anche delle proprietà analgesiche. Per la creazione di endorfine è necessario un impulso nervoso. Forti emozioni, un allenamento intenso: queste sono due cose che possono scatenare le endorfine e, di conseguenza, sollevare l’umore.

Gli integratori a base di griffonia ad esempio sono molto utili. I semi della griffonia, infatti, contengono un precursore della serotonina che viene coinvolto nel meccanismo di miglioramento del tono dell’umore, della qualità del sonno ma anche in alcune altre funzioni fisiologiche. Sarà possibile eliminare il malumore e l’ansia, ma anche regolare il ciclo sonno-veglia o l’appetito.

Bene anche gli integratori a base di iperico. L’ipericina va ad agire su due enzimi in grado di disattivare i neurotrasmettitori, inibendoli. Così il sistema nervoso centrale potrà continuare a produrre adrenalina, dopamina e serotonina. Sono molto utili in periodi difficili della vita, soprattutto perché hanno un effetto molto simile a quello di alcuni farmaci anti-depressivi.

Si suggeriscono anche integratori a base di rhodiola, anch’essi in grado di migliorare ed equilibrare l’umore.

I migliori integratori per l’umore da acquistare su Amazon

Bestseller No. 1
Swisse Umore 50 Compresse
  • FUNZIONE PSICOLOGICA: Le vitamine B6, B12 e il folato contribuiscono alla normale funzione psicologica.
  • REGOLAZIONE DELL'ATTIVITA ORMONALE: La vitamina B6 contribuisce alla regolazione dell’attività ormonale.
  • SISTEMA NERVOSO: Le vitamine B6 e B12 contribuiscono al normale funzionamento del sistema nervoso.
OffertaBestseller No. 2
VITARMONYL - TONO DELL'UMORE - Integratore alimentare per ridurre la stanchezza fisica e stanchezza mentale - Formula concentrata con rodiola e magnesio per combattere lo stress - 30 capsule - 12,6 g
  • PER LA FUNZIONE PSICOLOGICA: il magnesio contenuto negli integratori Tono dell'umore di Vitarmonyl contribuisce al normale funzionamento nervoso, alla normale funzione psicologica e alla riduzione di stanchezza e fatica
  • UN AIUTO DALLA NATURA: la rodiola degli integratori stanchezza Vitarmonyl è una pianta definita "adattogena", aiuta l'organismo ad adattarsi più facilmente alle situazioni della vita quotidiana, quali lo stress, e quindi contribuisce a un tono normale dell'umore
  • STANCHEZZA FISICA: la rodiola degli integratori Vitarmonyl può risultare utile per affrontare i periodi di stanchezza fisica e mentale; questa pianta fu utilizzata anche dai Vichinghi per infondere loro coraggio ed è reputata per le sue caratteristiche naturali
Bestseller No. 3
OffertaBestseller No. 4
OffertaBestseller No. 5

I fiori di Bach

Anche i fiori di Bach sono utili per chi è alla ricerca di rimedi contro gli sbalzi di umore. Di cosa si tratta e cosa possono fare per il benessere psico-fisico?

Questo rimedio naturale nacque negli anni ‘30 dal medico Edward Bach esperto di fitoterapia. Alla base di quest’ultima c’è l’idea che alla base di un disturbo fisico ci sono delle cause psicologiche ed è per questo che i fiori di Bach mirano a correggere gli squilibri emozionali.  Si tratta di squilibri che possono essere causati, come nella maggior parte dei casi quando si prova malumore, da eventi esterni o da momenti di stress psico-fisico come detto in precedenza.

Esistono fiori di Bach differenti e ciascuno viene indicato per la risoluzione di determinati problemi. Risulta, quindi, interessante capire quali prendere e come assumerli.

Dopo aver scelto i fiori d Bach più indicati per le proprie esigenze, il consiglio è quello di assumerli diluendo 4 gocce in una boccetta da 30 ml con contagocce. Sarà necessario aggiungere acqua e due cucchiaini di brandy. La dose consigliata è di 4 gocce per 4 volte al giorno. Dopo tre settimane dovrebbero vedersi gli effetti.

Ecco una selezione di fiori di Bach disponibili per l’acquisto su Amazon.

Bestseller No. 1
Fleurs de Bach Original N°2 Aspen - 20 ml
  • Avete l' impressione di avere paura per un nulla, senza motivi o spiegazioni
  • Sensazione di preoccupazione – Sicurezza
  • Come prenderle? I fiori di Bach originale si prendono per via orale: 2 gocce sulla lingua o in un bicchiere d' acqua, 4 volte al giorno. Senza assuefazione.
Bestseller No. 2
Fleurs de Bach Original N°10 Crab Apple - 20 ml
  • A volte non siete soddisfatti del vostro aspetto
  • Sentimento di tristezza, accettazione
  • Come prenderle? I fiori di Bach Original si prendono per via orale: 2 gocce sulla lingua o in un mezzo bicchiere d'acqua, 4 volte al giorno. Senza consuetudine.
OffertaBestseller No. 3
Fiori di Bach. Forma e funzione
  • Barnard, Julian (Author)
Bestseller No. 4
Fleurs de Bach Original N°23 Olive - 20 ml
  • Ti sentirai poco intarsiato e poco attivo
  • Sensazione di mancanza di interesse, dinamismo
  • Come prenderle? I fiori di Bach Original si prendono per via orale: 2 gocce sulla lingua o in un mezzo bicchiere d'acqua, 4 volte al giorno, senza consuetudine

Lascia un commento

MIGLIOR BRUCIA GRASSI 2022SCOPRI DI PIU'